Bagheria, studenti a lezione di educazione ambientale con guardia costiera e Wwf

Per i ragazzi non solo nozioni teoriche, ma anche un giro con i mezzi della lega navale. Particolare attenzione è stata riservata al tema della plastica in mare

Professori speciali per gli alunni della scuola secondaria di primo grado dell’tstituto comprensivo Ignazio Buttitta di Bagheria, a lezione di educazione ambientale con i militari della guardia costiera di Porticello, i volontari del Wwf Sicilia Nord Occidentale e della Lega navale sezione di Aspra-Porticello. L'iniziativa rientra nel progetto formativo didattico promosso dal corpo docente dell’istituto Morreale e dalla professoressa Claudia Ribaudo.

Gli alunni sono stati coinvolti in una serie di attività: la capitaneria di porto ha spiegato come vivere il mare in assoluta sicurezza e ha illustrato i compiti del Corpo. Successivamente sono stati proiettati alcuni video sull’impatto che l’inquinamento produce sull’ecosistema
mare e, in particolare, sulla flora e fauna marina. A seguire l'intervento del presidente del Wwf Sicilia Nord Occidentale, che ha illustrato gli obiettivi dell’associazione e la campagna “plastic free” promossa su tutto il territorio nazionale in collaborazione con la guardia costiera.
La giornata si è conclusa, nel cortile della scuola, con la spiegazione pratica di come usare le dotazioni di sicurezza tenute a bordo.
Gli allievi hanno poi messo in pratica quanto appreso tra i banchi. Grazie alle unità navali a vela messe a disposizione dai soci della lega navale, i ragazzi imbarcati dal porto di Porticello e accompagnati dai referenti delle associazioni e dal personale militare della guardia costiera con la motovedetta CP524 e il battello pneumatico GC 358, hanno potuto rendersi conto della varietà di rifiuti galleggianti di diversa tipologia trasportati dalla corrente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il comando generale del corpo delle capitanerie di porto-guardia costiera e il Wwf hanno siglato, recentemente, un protocollo d’intesa finalizzato alla tutela del patrimonio ambientale, con particolare riguardo all’ambiente marino e costiero mentre con la lega navale è ormai da tempo consolidato il rapporto di collaborazione per la promozione della cultura del mare in tutte le sue forme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento