All'istituto Boccone aula magna intitolata a padre Puglisi: "Ha lasciato traccia indelebile"

La scuola si trova in via del Vespro. Alla cerimonia ha partecipato anche il sottosegretario all'Istruzione, Lucia Azzolina: "Dobbiamo raccontare la storia del Beato ai nostri ragazzi. Dobbiamo dire loro che la mafia può essere sconfitta, ma serve l'impegno civico di tutti"

Padre Pino Puglisi

L'aula magna dell'istituto comprensivo Silvio Boccone di via del Vespro da oggi porta il nome di padre Pino Puglisi, il sacerdote di Brancaccio ucciso il 15 settembre del 1993 come "punizione" per il suo impegno antimafia.lucia azzolina m5s-2 Alla cerimonia di intitolazione hanno partecipato il sottosegretario all'Istruzione, Lucia Azzolina (nella foto), l'arcivescovo Corrado Lorefice, la dirigente scolastica Rosanna Cucchiara.

"Don Pino Puglisi con il suo esempio - dice Azzolina - ha lasciato una traccia indelebile nella storia della Sicilia e del Paese. Si batteva per la legalità e per questo è stato ucciso dalla mafia. Dobbiamo raccontare la sua storia ai nostri ragazzi. E dobbiamo dire loro che la mafia può essere sconfitta, ma serve l'impegno civico di tutti. Nessuno può voltarsi dall'altra parte. E questo impegno si costruisce a partire dalla scuola".

"La presenza dello Stato in occasione dell’intitolazione dell'aula magna è un messaggio importante - dice Roberta Alaimo, parlamentare del Movimento 5 Stelle - che conferma ancora una volta la direzione chiara di questo Governo contro le mafie oltre al riguardo nei confronti del percorso di formazione dei giovani e il ruolo nevralgico che assume la scuola".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento