Via Maqueda resterà isola pedonale, meno convinti i commercianti

La grande arteria potrebbe non vivere l'incubo del traffico anche dopo gennaio. Ma i titolari dei negozi temono per i propri business e chiedono di rivedere il progetto riqualificando la zona. Di Marco: "Revocarla sarebbe un delitto"

Isola pedonale in via Maqueda

Via Maqueda resterà isola pedonale anche dopo il 31 gennaio. O almeno questa è l'intenzione dell'Amministrazione comunale. Lo ha detto l'assessore alle Attività produttive Marco di Marco, il quale dovrà fare i conti con i commercianti che preferirebbero la chiusura dell'arteria solo nel fine settimana, prevedendo alcuni interventi per riqualificare la zona. "L'intenzione è quella di rendere via Maqueda vivibile e che possa essere ammirata da cittadini e turisti".

Lo scorso mese centinaia di commercianti delle vie limitrofe hanno inviato al Comune una petizione, chiedendo di chiudere la strada al traffico solo durante il sabato e la domenica, programmando spettacoli vari di intrattenimento, istituendo navette gratuite e ripristinando il capolinea autobus che collega la periferia a piazza Verdi. A rappresentare le esigenze dei commercianti c'è Ottavio Zacco, vicepresidente della prima circoscrizione: "Molti di loro sono contrari all'isola pedonale permanente - ha spiegato al Giornale di Sicilia -. E' assurdo che non vengano ascoltati. Sono spaventati perché il provvedimento ha portato loro un calo delle vendite".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo i titolari degli esercizi commerciali di via Maqueda si sono rivolti anche a Confcommercio, la cui vicepresidente "ha promesso - continua Zacco - che porterà all'attenzione del Sindaco la petizione dei commercianti. Il 28 gennaio dovrebbero avere un incontro proprio con il Comune per discutere inoltre un progetto di rilancio commerciale". Ad ogni modo toccherà all'assessorato alla Viabilità programmare le prossime mosse. Ma l'intenzione è chiara: "Revocare la pedonalizzazione - ha affermato Di Marco - sarebbe come commettere un delitto. Ho incontrato i commercianti e sono stati proprio loro a dire che la via adesso è piena di pedoni. Non credo che il calo delle vendite sia dovuto alla mancanza del traffico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento