Cassaro basso senz’auto, nuovo test per Capodanno ed Epifania

L'ufficio Mobilità urbana ha emesso un'ordinanza con la quale trasforma il tratto compreso tra via Porto Salvo e via Roma in un'isola pedonale che nei giorni feriali sarà percorribile solo in direzione Quattro Canti

Il Cassaro - foto Jerry Cannatella

Nuovo test per il Comune che vuole trasformare il Cassaro basso in un’isola pedonale. L’ufficio Mobilità urbana ha emesso un’ordinanza che vieterà il traffico alle auto dalle 16 di sabato 30 dicembre 2017 alle 8.30 di martedì 2 gennaio 2018. Poi nuova sperimentazione per l’Epifania, dalle 16 di venerdì 5 gennaio 2018 alle 8.30 di lunedì 8 gennaio 2018.

Con questi provvedimenti, studiati proprio in prossimità delle feste di fine anno, l’Amministrazione sta provando a rendere più vivibile quella fetta di centro storico dopo la pedonalizzazione del Cassaro alto. Fatta eccezione per Capodanno ed Epifania, il tratto in questione diventerà semipedonale: è previsto il senso unico di marcia dal mare in direzione Quattro Canti nei giorni feriali, dalle 16 alle 24.

Sulla vicenda, dopo le dichiarazioni del presidente della commissione Affari generali del Comune Rosario Arcoleo che ha parlato di un calo degli incassi complessivo pari al 70%, è intervenuta l’associazione Cassaro d’Amare che - precisano - rappresenta 8 attività commerciali su 10 nella parte bassa di corso Vittorio Emanuele. "Quanto emerso a mezzo stampa in questi giorni è totalmente estraneo al bilancio dei nostri associati", si legge nella nota con la quale si chiede all’Amministrazione di posizionare l’arredo urbano previsto per dicembre 2017 e non ancora collocato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il percorso intrapreso, largamente condiviso da prima circoscrizione e Confesercenti, richiede gradualità e tempo. Rappresenta - afferma Danilo Sciarrino, presidente dell’associazione - un’occasione di sviluppo per questa via, una scelta di coerenza, anche estetica, rispetto a quanto già avviato nella parte alta del Cassaro. Le pedonalizzaizoni dell’anno scorso hanno dimostrato che questa città vuole riappropriarsi di questi spazi a beneficio di residenti e commercianti, i quali hanno sempre registrato incrementi positivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento