menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La mappa dell'isola pedonale attualmente in vigore a Mondello

La mappa dell'isola pedonale attualmente in vigore a Mondello

Mondello pedonale, la Circoscrizione propone un piano alternativo

Una delegazione di commercianti ha incontrato l'assessore Di Marco per chiedere la chiusura del lungomare dall'incrocio con viale Iris. Trapani e De Filippis: "Una soluzione che concilierebbe le esigenze di tutti"

La chiusura alle auto del lungomare di Mondello continua a far discutere. Questa mattina alcuni commercianti e residenti, insieme con il presidente della VII Circoscrizione Settimo Trapani e il consigliere di Fli, Eduardo De Filippis, hanno incontrato l’assessore alle Attività produttive Marco Di Marco per chiedere un percorso alternativo rispetto a quello attualmente in vigore. “Abbiamo formulato all’Assessore - spiegano Trapani e De Filippis - una controproposta studiata con la maggior parte di residenti e commercianti: si tratta dello spostamento dell'inizio dell’area pedonale all’incrocio tra viale Regina Elena e viale Iris (all’altezza del commissariato di Polizia), istituendo una svolta continua in direzione Mondello paese”. Alternativa che, secondo i due rappresentanti della Circoscrizione, attenuerebbe i problemi dovuti alla carenza di parcheggi e ridurrebbe il contestato doppio senso in via Principe di Scalea. Adesso la proposta verrà girata all’assessore alla Mobilità Tullio Giuffrè. “Non possiamo che essere grati all’Assessore Di Marco per l’attenzione con cui ci ha ascoltati – concludono Trapani e De Filippis – sperando che la nostra proposta venga accolta, trovando così una soluzione che concilierebbe l’isola pedonale con le esigenze di residenti e commercianti”.

L'isola pedonale, voluta dall’Amministrazione comunale in questo periodo per testare il provvedimento in un momento di affluenza "media", è in vigore da sabato scorso e prevede la chiusura al traffico di viale Regina Elena - in pratica il lungomare - da via degli Oleandri  fino a via Teti, con via principe di Scalea a doppio senso di circolazione. Pedonalizzazione non condivisa da una parte di residenti e commercianti che, oltre a lamentare un calo di vendite, chiedono che prima vengano risolte alcune criticità: come la carenza di aree di parcheggio e la soluzione ai continui allagamenti di Mondello quando piove. Da palazzo delle Aquile hanno fatto sapere che, oltre alla  pedonalizzazione, è allo studio un progetto più ampio per intervenire anche su servizi, trasporti e manutenzioni nella borgata marinara.

 




 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento