Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Isola, si tuffa in mare ma non riesce a tornare a riva: ragazzino salvato

E' intervenuto un militare libero dal servizio che si trovava in spiaggia con la famiglia. In suo aiuto anche gli altri bagnanti, che hanno formato una catena umana. "Quando abbiamo raggiunto la riva sono stramazzato al suolo, ma che soddisfazione..."

Ragazzino salvato da un militare dell'esercito libero dal servizio

Vento e onde alte, troppo alte per tornare a riva. Attimi di paura ieri mattina a Isola delle Femmine - all'altezza del lido Battaglia - per un ragazzino che, mentre faceva il bagno con il suo materassino, si è trovato in difficoltà. In suo aiuto è intervenuto un militare libero dal servizio di 35 anni, un sergente del quarto reggimento Genio Guastatori, che si trovava con la sua famiglia. Si è tuffato in mare e con grande difficoltà ha raggiunto l'adolescente.

Ad aiutarlo, racconta un testimone a PalermoToday, anche gli altri bagnanti, che hanno formato una catena umana e hanno legato una corda al giubbotto di salvataggio. "Appena ho sentito urlare 'i bambini, i bambini!' ho detto a mia moglie che toccava a me intervenire. Ci abbiamo messo più di 15 minuti, tra le onde, per raggiungere la riva. Una volta arrivati sono stramazzato a terra per la stanchezza, ma che soddisfazione...". Per il malcapitato, affidato alla nonna, solo tanta paura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola, si tuffa in mare ma non riesce a tornare a riva: ragazzino salvato

PalermoToday è in caricamento