Quattro migranti in quarantena fuggono da centro a Isnello, Salvini: "Governo mette in pericolo l'Italia"

Erano ospiti del Piano Torre Park Hotel. Sono fuggiti dalla finestra del bagno e le ricerche sono in corso. Il leader della Lega: "Porti spalancati, Ong che spadroneggiano, almeno 20 mila clandestini pronti a invadere l'Italia"

Piano Torre Park Hotel

Quattro uomini di nazionalità tunisina si sono allontanati nella notte dal centro di prima accoglienza Piano Torre Park Hotel, a Isnello. I migranti, che si trovavano in quarantena, hanno abbandonato la struttura fuggendo dalla finestra del bagno. Le ricerche sono in corso, condotte da polizia e forestale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'episodio interviene il leader della Lega, Matteo Salvini. "Ennesima fuga di immigrati dalla quarantena - tuona l'ex ministro dell'Interno -. Quattro tunisini sono scappati da un centro di accoglienza in provincia di Palermo. Porti spalancati, Ong che spadroneggiano, almeno 20 mila clandestini pronti a invadere l'Italia ma il governo non riesce nemmeno a far rispettare la quarantena". Salvini ricorda poi che "dal primo gennaio 2019 al 9 giugno 2019 si erano registrati 2.128 sbarchi contro i 5.472 dello stesso periodo di quest'anno. Questo governo mette in pericolo l'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Coronavirus, altri 65 nuovi casi in Sicilia: Palermo la provincia più colpita

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento