Cronaca

Da due mesi in attesa di un cuore dodicenne muore e dona gli organi

La piccola, affetta da cardiomiopatia dilatativi, aspettava il trapianto all’Ismett. Deceduta il 28 dicembre per un’emorragia cerebrale. I due reni andranno a due pazienti di Milano e Genova

L'Ismett

Donazione di organi all'Ismett, l'Istituto mediterraneo per i trapianti. La donatrice é una bambina di Palermo di 12 anni deceduta per emorragia cerebrale. La piccola paziente, affetta da cardiomiopatia dilatativa, era ricoverata presso l'Istituto Mediterraneo da due mesi in attesa di un trapianto di cuore. Il 12 dicembre scorso era stata inserita in regime di emergenza nazionale, ma purtroppo il nuovo cuore che poteva salvarle la vita non è arrivato: il 28 dicembre le sue condizioni sono peggiorate.

I genitori hanno dato subito l'assenso alla donazione. A causa delle condizioni cliniche della bambina, il cuore, i polmoni e il fegato non sono stati ritenuti idonei al trapianto, gli unici organi prelevati sono stati i reni e le cornee. Essendo la lista pediatrica unica sul territorio nazionale i reni sono stati attribuiti ed accettati da due centri fuori regione: uno verrà trapiantato a un bambino di Genova e l'altro a uno di Milano. Le cornee sono state assegnate alla Banca degli occhi dell'ospedale Cervello.  (fonte: Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da due mesi in attesa di un cuore dodicenne muore e dona gli organi

PalermoToday è in caricamento