Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Sperone / Via Enrico Ferruzza

Irsap, ancora un furto: rubati otto condizionatori

E' il bottino dell’ultimo raid vandalico nella struttura di via Ferruzza, nella zona industriale di Brancaccio. L’Ente ha sporto denuncia al commissariato di polizia

La sede dell'Irsap

Rubate otto unità esterne dei condizionatori d’aria degli uffici di via Ferruzza, sede dell’Irsap, Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive. Questo il bottino dell’ultimo raid vandalico ai danni della sede dell’Irsap Sicilia, nella zona industriale di Brancaccio, nei pressi di Leroy Merlin. Con molta probabilità nel corso dell’ultimo fine settimana, ignoti hanno rubato nella notte le 8 unità esterne dei condizionatori d’aria, lasciando di fatto, privi di impianto di condizionamento dell’aria, l’edificio che ospita l’ufficio periferico di Palermo e la sede legale dell’IRSAP. L’Ente ha sporto regolare denuncia al commissariato di polizia di Brancaccio. 

“Non possiamo che constatare che continua, inesorabile, l'escalation di furti ai danni della struttura, prima con il furto di pannelli di rame dai tetti, con conseguenti infiltrazioni di acqua all'interno dopo le piogge abbondanti e adesso con il furto dei condizionatori d'aria - precisa l’Amministrazione Irsap, guidata dal commissario ad acta,  Giovanni Perino -. Chiediamo un intervento concreto da parte delle istituzioni preposte e della Regione siciliana, che sta acquisendo la proprietà dell’immobile di via Ferruzza - trasferito per legge al patrimonio regionale grazie alla norma contenuta all’interno dell’ultima Finanziaria regionale -  perché possa predisporre una vigilanza notturna e nel fine settimana, anche a carico del servizio forestale, tenuto conto che le forze dell’ordine locali, malgrado il loro lavoro di controllo del territorio, non possono assolvere interamente a questa funzione. La situazione è divenuta insostenibile, di fatto la vigilanza si rende necessaria per la mole di furti che in questi mesi hanno interessato l’area – nonostante le ripetute denunce e i controlli mirati - questo anche e soprattutto per garantire l’incolumità dei dipendenti e per la conservazione del bene, di cui in queste settimane sono in corso le pratiche per compiere l’effettivo trasferimento”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irsap, ancora un furto: rubati otto condizionatori

PalermoToday è in caricamento