Cronaca Libertà / Via Imperatore Federico

“Vogliamo gli assegni”, irruzione Gesip all’assessorato al Lavoro

A rendere noto l'episodio il governatore Crocetta: "Hanno urlato contro il direttore generale Corsello. Un comportamento inaudito, l'impegno della Regione potrebbe venir meno se il linguaggio usato sarà quello della violenza"

Grave episodio di violenza stamattina di alcuni lavoratori Gesip all’assessorato del Lavoro in via Imperatore Federico. Secondo quanto comunica il presidente della Regione Rosario Crocetta, intorno alle 9 circa quaranta lavoratori Gesip si sono introdotti presso l' assessorato al Lavoro violando le porte di sicurezza e facendo scattare l'allarme. E urlando che volevano immediatamente firmati dal direttore generale, Anna Rosa Corsello gli assegni per il pagamento della cassa integrazione concordata. Il dirigente – si legge nella nota - ha spiegato ai lavoratori che sarà l'Inps, rispettando l'ordine dei pagamenti, a erogare gli assegni.

“E' inaudito – afferma Crocetta - che dei lavoratori che hanno trovato una grande comprensione per la soluzione dei loro problemi, pensino a manifestazioni di questo tipo che sono completamente inaccettabili. Trovo assurdo che, chi viene garantito dalle istituzioni, risponda in questo modo alle istituzioni stesse. Probabilmente questi signori – aggiunge Crocetta – non hanno capito che se questo continuerà ad essere il loro linguaggio, cioè quello della violenza, la disponibilità della Regione e delle parti sociali, potrà venire meno, perchè è totalmente inammissibile venire incontro nei confronti di chi, al limite di un comportamento mafioso, pensa che tutto gli è dovuto”.

Il Governatore poi invita le forze ordine ad una più ampia vicinanza per garantire il sereno svolgersi della vita delle istituzioni, isolando i facinorosi, per evitare che si debba fare di tutta l'erba un mucchio. “Confido – conclude il Presidente – che gli autori della violenza vengano identificati e perseguiti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vogliamo gli assegni”, irruzione Gesip all’assessorato al Lavoro

PalermoToday è in caricamento