Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

"Un centro d'accoglienza per migranti al posto dell'ippodromo? Tutto falso"

Il Comune spegne le voci che da qualche giorno giravano attorno alla struttura di viale del Fante: "Non c'è alcun progetto". A far circolare questa ipotesi era stato il deputato siciliano Alessandro Pagano, capolista alla Camera per la Lega

L'ippodromo visto dall'alto

"Con riferimento al comunicato diffuso da un esponente politico regionale circa l'ipotesi di utilizzo dell'area e degli spazi dell'ippodromo della Favorita per attività di accoglienza, segnaliamo che la notizia è del tutto destituita di fondamento". Con questa nota stringata il Comune spegne le voci su un possibile centro per migranti in viale del Fante al posto dell'ippodromo. A far circolare questa ipotesi era stato il deputato siciliano Alessandro Pagano, capolista alla Camera per la Lega nel collegio plurinominale di Palermo città. 

Pagano: "Centro d'accoglienza al posto dell'ippodromo"

“Ci sono tanti dubbi sulle vere ragioni della chiusura dell’Ippodromo di Palermo - aveva detto Pagano - ma una sola certezza: oltre 500 lavoratori lasciati per strada. Lo storico ippodromo va salvato e rilanciato. Le famiglie non devono essere abbandonate, e l’eventuale progetto di allestire presso l’Ippodromo un centro di accoglienza per migranti o finti profughi va smascherato”.  Il Comune però è categorico. E dai suoi uffici smentisce tutto: "Non esiste alcun progetto, né ipotesi di progetto nella direzione indicata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un centro d'accoglienza per migranti al posto dell'ippodromo? Tutto falso"

PalermoToday è in caricamento