Cronaca

Falle nella sicurezza all’aeroporto Attori di “Striscia” a bordo con coltelli

Interpreti incaricati dalla trasmissione hanno varcato i metal detector con una serie di armi nascoste nel bagaglio a mano: un taglierino, delle lamette, una pistola giocattolo. "Fermati solo per delle mozzarelle"

Falle nei controlli all'aeroporto Falcone-Borsellino

Alla faccia della sicurezza. Quante volte prima di imbarcarvi su un aereo vi hanno fatto gettare nell’immondizia bottigliette d’acqua, profumi, deodoranti e altro? Ebbene, invece all’aeroporto Falcone-Borsellino si passa anche con delle armi nascoste nel bagaglio a mano. Valerio Staffelli, famoso inviato di “Striscia la notizia” ha visitato alcuni aeroporti italiani per testare l'efficacia dei controlli di sicurezza: Roma-Fiumicino, Milano-Malpensa, Palermo, Lamezia Terme e Napoli.

Attori incaricati dalla trasmissione hanno varcato i metal detector con una serie di armi nascoste nel bagaglio a mano: un taglierino, delle lamette, un coltello da macellaio, un coltello da sushi, una bottiglietta di spray al peperoncino e una pistola-giocattolo. "I nostri complici - si legge in una nota del tg satirico - sono riusciti a eludere i controlli con estrema facilità, senza mai essere fermati dalla polizia aeroportuale, tranne quando una finta viaggiatrice ha tentato di trasportare nel bagaglio a mano del latte e della mozzarella! Gli alimenti sono stati sequestrati, mentre le armi sono rimaste tranquillamente nella borsa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falle nella sicurezza all’aeroporto Attori di “Striscia” a bordo con coltelli

PalermoToday è in caricamento