Cronaca Via Scorsone

Corleone, la via dove c'è la casa dei Riina cambia nome: intitolata al giudice Terranova 

Il magistrato è stato ucciso nel '79 proprio dai boss corleonesi, insieme al suo collaboratore Lenin Mancuso. Intitolato a Caterina e Nadia Nencioni, le due bimbe morte a Firenze nella strage di via dei Georgofili, l'asilo nido comunale di via Punzonotto

La via Scorsone, ora via Terranova

Da ieri la via Scorsone, a Corleone, dove c'è la casa dei Riina, ha cambiato nome: è stata intitolata al giudice Cesare Terranova, ucciso nel ’79 proprio dai boss corleonesi, insieme al suo collaboratore Lenin Mancuso. Sempre ieri, intitolato Caterina e Nadia Nencioni, morte a Firenze il 27 maggio ’93 nella strage di via dei Georgofili a soli nove anni la prima e 50 giorni la seconda, l'asilo nido comunale di via Punzonotto (nella foto in basso), da poco ristrutturato e affidato in gestione nell’ambito della programmazione dei fondi Pac del Ministero dell’Interno. 

La decisione è stata presa dalla commissione straordinaria, composta da Giovanna Termini, Rosanna Mallemi e Maria Cacciola, che da quasi due anni guida il Comune sciolto per mafia. "La commissione straordinaria, nell’imminenza della conclusione dell’incarico, desidera - si legge sulla pagina Facebook del Comune di Corleone - inaugurare nella giornata di sabato 17 novembre alle 10 l’Asilo nido comunale di via Punzonotto. Nella stessa giornata, la commissione procederà alla nuova intitolazione, condivisa ed autorizzata dal Prefetto di Palermo Antonella De Miro, della via Scorsone in via Cesare Terranova, dedicando questa strada al magistrato che per primo seppe individuare la forte caratura criminale dei boss corleonesi". 

Il mandato della commissione si avvia verso la conclusione: il 25 novembre a Corleone si voterà per le amministrative.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corleone, la via dove c'è la casa dei Riina cambia nome: intitolata al giudice Terranova 

PalermoToday è in caricamento