Venerdì, 19 Luglio 2024
Il ricordo

Aula del tribunale intitolata ad Alfonso Giordano, Mattarella: "Determinante nella lotta alla mafia”

Oggi la cerimonia al Palazzo di Giustizia. Il capo dello Stato ha inviato un messaggio: "Magistrato integerrimo, dotato di eccezionali capacità professionali". Lagalla: "Figura che merita memoria ed emulazione"

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al presidente della Corte di appello di Palermo, Matteo Frasca e al presidente del tribunale di Palermo, Piergiorgio Morosini, un messaggio, in occasione dell’intitolazione dell'aula, avvenuta oggi, della prima sezione civile del tribunale del capoluogo siciliano alla memoria di Alfonso Giordano, morto due anni fa. "Desidero unirmi al suo ricordo. Magistrato integerrimo, dotato di eccezionali capacità professionali, il dottor Giordano, nella sua lunga e prestigiosa carriera, si è distinto per l’esemplare dedizione all’esercizio della giurisdizione, fondando la propria autorevolezza, oltre che sull’indiscussa preparazione giuridica, sulla sua riconosciuta levatura morale", afferma Mattarella.

"Con autentico spirito di servizio - continua Mattarella - dopo il rifiuto di alcuni colleghi, accettò di presiedere il 'maxiprocesso' in Corte di assise, contribuendo in maniera determinante a una tappa fondamentale nella lotta alla mafia nel nostro Paese, assicurando l’applicazione del diritto con coraggiosa fermezza. Il ricordo dell’integrità che caratterizzò l’assolvimento da parte sua delle funzioni giudiziarie costituisce riferimento per una sempre maggiore affermazione della cultura della legalità che, attraverso la forza del diritto, consente di contrastare ogni forma di prevaricazione, specie di quella mafiosa.  Ai parenti e a quanti interverranno alla manifestazione commemorativa, rivolgo un saluto cordiale e partecipe".

Il sindaco Roberto Lagalla ha partecipato alla cerimonia di intitolazione dell'aula a Giordano. "L’integerrima figura del presidente Alfonso Giordano - dichiara il sindaco - merita memoria ed emulazione. Con spirito di servizio, ha deciso di presiedere il maxiprocesso, passato alla storia come uno dei passaggi fondamentali della lotta dello Stato alla mafia. Ringrazio il presidente del tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini e tutte le autorità giudiziarie del Distretto per la doverosa e significativa scelta di intitolare al giudice Giordano un’aula del Palazzo di giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aula del tribunale intitolata ad Alfonso Giordano, Mattarella: "Determinante nella lotta alla mafia”
PalermoToday è in caricamento