Intitolata una piazzetta a Franco Franchi e Ciccio Ingrassia

Ieri pomeriggio scoperta una targa commemorativa dietro il Teatro Biondo, là dove il duo comico palermitano ha mosso i primi passi artistici. Presenti l'assessore alla Cultura e i figli dei due comici

A venti anni dalla morte di Franco Franchi, in arte Francesco Benenato e nel novantesimo della nascita di Ciccio Ingrassia, è stata intitolata al duo comico palermitano la piazzetta antistante al Teatro Biondo e a ridosso di via Venezia.

Ieri pomeriggio è stata scoperta una targa commemorativa. Oltre al giorno anche la scelta del posto non è casuale: infatti proprio in quella piazzetta i due hanno mosso i primi passi artistici prima di essere notati da Domenico Modugno dopo uno spettacolo al Biondo.

Tra i presenti alla cerimonia l'assessore alla Cultura, Francesco Giambrone, Giampiero Ingrassia, figlio di Ciccio Ingrassia, la figlia e la sorella di Franco Franchi, Maria Letizia Benenato, oltre a vari artisti palermitani. La manifestazione si è conclusa con la proiezione del film “I due vigili”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morto in un market di via Maqueda, Ballarò saluta Matteo: "Vogliamo giustizia, non vendette"

  • Cronaca

    Il Comune si riprende La Mimosa, sgomberato l'asilo occupato a Pallavicino

  • Cronaca

    Differenziata, Rap apre alle scuole il Centro comunale di raccolta di viale dei Picciotti

  • Economia

    Quota 100, a Palermo 2.500 richieste: in pensione senza verifica ma c'è il rischio "trappola"

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento