rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

"Basta incidenti e lavoro irregolare": intesa tra Confartigianato, sindacati e associazioni

Il documento è stato firmato da Federconsumatori, Istituto Alessandro Volta, Unioncase, Collegio dei geometri e Spresal. Nunzio Reina: "Ogni attività, svolte nel rispetto delle regole e dei soggetti coinvol

Manutenzioni, ristrutturazioni, rifacimenti, adeguamenti. Opere in cui spesso il committente sottovaluta il proprio ruolo, pur essendo il primo responsabile della corretta gestione dei lavori. Confartigianato Palermo, insieme a Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL, diventa così promotore del progetto "Operiamo insieme per un territorio più sano e regolare", che prevede un protocollo d'intesa con enti, sindacati, associazioni di categoria e ordini professionali, all'insegna del rispetto delle norme e della sicurezza sul lavoro.

Nel dettaglio, il documento è stato firmato da Federconsumatori, Istituto Alessandro Volta, Unioncase, Collegio dei geometri e Spresal Palermo. "Il progetto - dice il presidente di Confartigianato Palermo, Nunzio Reina - punta a un'azione sociale nel nostro territorio, in cui il committente dei relativi processi produttivi deve essere al centro di ogni attività, svolte nel rispetto delle regole e dei soggetti coinvolti. In questo modo, sarà possibile ridurre gli incidenti e il lavoro nero e irregolare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta incidenti e lavoro irregolare": intesa tra Confartigianato, sindacati e associazioni

PalermoToday è in caricamento