menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrasini si fa bella, una nuova scultura nel "Giardino della Legalità”

L'installazione, realizzata dall'artigiano locale Salvatore Trionfo, è in lavorazione. Rappresenta un uomo che si libera dalla gabbia della mediocrità grazie ai libri

Il "Giardino della Legalità” di Terrasini si arricchisce di una nuova scultura. L'installazione temporanea verrà inaugurata domani. L'opera, ideata dal direttore artistico Vincenzo Cusumano e realizzata dall’artigiano locale Salvatore Trionfo, suggella il legame tra la cultura e il territorio. La scultura, infatti, rappresenta un uomo che si libera dalla gabbia della mediocrità grazie ai libri. Il messaggio è chiaro: il terreno della legalità non dona frutti a quegli uomini che fuggono la cultura. 

"'La cultura rende liberi', con queste parole incise su un libro - spiega Vincenzo Cusumano - Terrasini punta ancora una volta sulla cultura". Circa due settimane fa, nel Comune marinaro, sempre nei pressi del lungomare Peppino Impastato è stata inaugurata un'altra installazione. Un'automobile colorata che sbuca dal prato del Villaggio dei Pescatori, nel Piazzale del Mediterraneo. In quel caso, il messaggio che si vuole dare è "un invito a riflettere sulle potenzialità del territorio che, ingranando la giusta marcia, vuole uscire dal sottosuolo e farsi strada”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento