Cronaca Cinisi

Cinisi, installazione in spiaggia: "Opera prodotta dall'uomo per abbellire i fondali"

Si tratta di un copertone recuperato in fondo al mare dall'ambientalista Ciccio Kayak grazie alla collaborazione della ditta autospurghi di Leone Aldo che ha messo a disposizione gratuitamente il camion con la gru

Sul piazzale pedonale davanti alla spiaggia Magaggiari a Cinisi nel fine settimana è comparsa un'installazione artistica: un enorme copertone. "L'opera - si legge sul cartello affisso sopra - è prodotta dall'uomo per abbellire i nostri fondali". Si tratta di un rifiuto che giaceva in mare, recuperato lo scorso 10 ottobre grazie ad un'iniziativa di Francesco Tocco, ambientalista conosciuto come Ciccio Kayak, e alla preziosa collaborazione della ditta autospurghi di Leone Aldo che ha messo a disposizione gratuitamente il suo camion con la gru. "Il copertone - spiega Ciccio Kayak - resterà a Magaggiari per pochi giorni per mostrare a tutti cosa c'è nei fondali dei nostri mari". Il rifiuto poi diventerà qualcos'altro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, installazione in spiaggia: "Opera prodotta dall'uomo per abbellire i fondali"

PalermoToday è in caricamento