rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Buche, Fasola (Ugl): "La citta rattoppata in assenza di una reale manutenzione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Ribadiamo che Palermo è una città piena di insidie stradali malgrado la nostra denuncia abbia sortito i suoi risultati, infatti molte delle buche che abbiamo segnalato a seguito dei nostri sopralluoghi sono state rattoppate per evitare il peggio, ma noi diciamo ancora una volta che non basta, il manto stradale è letteralmente abbandonato dopo 10 anni di mancata manutenzione”.

A segnalarlo è il segretario responsabile della Ugl, Franco Fasola, che aggiuge: "Il Comune adesso si ritrova a pagare un conto salatissimo ammontante a diciotto milioni di euro per i danni causati dalle cosiddette insidie della strade, ovvero buche o dissesti presenti sull’asfalto, la cifra è stata ascritta fra i debiti fuori bilancio dell'amministrazione, un contenzioso provocato dalle strade colabrodo cittadine una spina nel fianco dell’amministrazione che si ritrova in attesa di bandire una gara pubblica, necessaria per affidare il servizio ai privati possibilità al momento in stallo, a causa dei problemi di bilancio dell’Amministrazione a seguito della interruzione dal contratto di servizio sottoscritto con Rap, impossibilitata a poterlo onorare".

"L'Ugl cittadina il nostro sindacato continuerà a segnalare buche e avvallamenti nella tutela della forza lavoro che non ha alcuna responsabilità per il mancato servizio di manutenzione nel capoluogo regionale - conclude Fasola - pertanto andremo avanti con il nostro piano di controllo e prevenzione per il bene della cittadinanza con le relative segnalazioni fotografiche, azione indispensabile che dovrebbe invece essere svolta dall’amministrazione comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche, Fasola (Ugl): "La citta rattoppata in assenza di una reale manutenzione"

PalermoToday è in caricamento