rotate-mobile
Sfiorata la ressa / Libertà / Via Archimede

Inseguimento ad alta velocità al Borgo, i poliziotti fermano un uomo e vengono circondati dalla folla

Momenti di alta tensione in via Archimede dove è stato bloccato uno scooter fuggito a un posto di controllo. Dopo interminabili minuti e l'intervento massiccio di altre pattuglie, la situazione è tornata alla calma e l'uomo è stato arrestato e portato alla squadra mobile. Gli agenti stavano cercando l'autore di due rapine appena messe a segno da Calvin Klein, in via Libertà, e in una farmacia

Sarebbe fuggito a un posto di controllo dando vita a un rocambolesco inseguimento, imboccando le stradine di Borgo Vecchio contromano nel tentativo di scappare e rischiando di scatenare una sommossa. Momenti di alta tensione nel tardo pomeriggio in via Archimede dove la polizia ha bloccato un uomo che viaggiava a bordo di uno scooter. In pochi secondi gli agenti sono stati circondati da decine e decine di persone che volevano ostacolarli ma dopo interminabili minuti e l’intervento massiccio di altre pattuglie la situazione è tornata alla calma e il fuggitivo è stato portato negli uffici della squadra mobile.

A scatenare l’inseguimento le ricerche di uno o più rapinatori che poco prima avevano colpito in zona. Nel mirino questa volta, intorno alle 19, il negozio di abbigliamento Calvin Klein di via Libertà, una farmacia in via Principe di Scordia e un'altra attività dove però la rapina sarebbe fallita. In tutti e tre i casi, dalle prime informazioni, ad agire sarebbe stato un uomo armato di taglierino che avrebbe racimolato un bottino di alcune centinaia di euro dopo aver svuotato le casse delle due attività. E sarebbe fuggito a bordo di uno scooter, forse con l’aiuto di un complice rimasto fuori ad attenderlo con il motore acceso.

Durante le ricerche una pattuglia che si trovava in piazza della Pace avrebbe incrociato uno scooter guidato da un uomo la cui descrizione corrispondeva più o meno a quella dell’autore di almeno uno dei colpi. Gli agenti avrebbero provato a fermarlo ma lui avrebbe spinto sull’acceleratore sfrecciando tra gli stretti vicoli del quartiere per scappare. La sua corsa però è terminata all’altezza di via Ximenes dov’è stato bloccato e perquisito prima di essere portato, con non poche difficoltà, negli uffici di polizia.

Al termine dei primi accertamenti sarebbe emerso che l’uomo in scooter non fosse collegato con le rapine, bensì sarebbe scappato per ciò che aveva addosso: una quantità non meglio precisata di sostanza stupefacente e contanti. Per lui quindi, portato negli uffici della squadra mobile, è scattato l'arresto con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Indagini in corso per risalire invece agli autori dei colpi in via Libertà e via Principe di Scordia, che si aggiungono alla rapina di sabato da Tommy Hilfiger.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento ad alta velocità al Borgo, i poliziotti fermano un uomo e vengono circondati dalla folla

PalermoToday è in caricamento