Cronaca Libertà / Via Emanuele Notarbartolo

Fugge all'alt in via Notarbartolo, preso e arrestato per spaccio

All'Ucciardone è finito G. M., 20 anni. Non si è fermato allo stop intimato dai carabinieri ed è stato bloccato dopo un inseguimento finito con uno schianto su due auto parcheggiate. Con sè aveva un involucro con bustine di marijuana

G. M., il ventenne arrestato

Non si ferma all’alt in via Notarbartolo, viene inseguito e bloccato, infine i carabinieri trovano un involucro che aveva lanciato per strada contenente dieci bustine di marijuana, per un peso di otto grammi. G. M., ventenne palermitano, è stato arrestato quasi all’alba.

 
Erano le 3,30 quando una gazzella dei carabinieri impegnata in un posto di controllo in via Notarbartolo, angolo via Leopardi, intimava l’alt al conducente di una Mercedes che prima accennava a rallentare, per poi accelerare dandosi alla fuga nel tentativo di sottrarsi al controllo. Ne scaturiva un immediato inseguimento, lungo la via Leopardi e successivamente per via Di Marzo. Qui, il conducente della Mercedes perdeva il controllo del mezzo andando a impattare violentemente con altri due veicoli regolarmente in sosta. 
 
Arrestata la marcia, tutti gli occupanti del mezzo si davano alla fuga a piedi. L’inseguimento continuava quindi a piedi per aver termine subito dopo che il malvivente si era disfatto di un involucro. Stremato, veniva bloccato ed identificato. 
 
L’involucro recuperato è risultato essere una custodia di occhiali con all’interno le bustine di marijuana, pronta per essere spacciata al dettaglio.
 
La perquisizione dell’auto consentiva di rinvenire in un borsello, 215 euro in contanti, probabile provento dell’illecita attività di spaccio, mentre presso l’abitazione del giovane veniva rinvenuto e posto sotto sequestro un cofanetto in legno contenente altra marijuana, numeroso materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione, un contenitore con all’interno piccoli frammenti di hashish. Sul balcone di casa quattro piante di “cannabis indica” alte un metro.
 
Il ventenne, sottoposto al test con apparato etilometro è risultato essere positivo, con un tasso alcolemico superiore ai limiti consenti dalla legge. Ora G. M. si trova all’Ucciardone.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge all'alt in via Notarbartolo, preso e arrestato per spaccio

PalermoToday è in caricamento