Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Arnesi da scasso in auto, in tre tentano la fuga: arrestati dopo un inseguimento

Un carabiniere, fuori servizio, insospettito dalla loro presenza allo svincolo di Resuttano gli ha intimato di fermarsi. I tre, a quel punto, hanno imboccato l'autostrada A19. Bloccati a Cefalù sono stati perquisiti: a bordo dell'auto avevano due tenaglie, una pinza e una torcia

Un carabiniere fuori servizio, di Alimena, ieri pomeriggio, dopo un inseguimento in autostrada, iniziato allo svincolo di Resuttano ha raggiunto e arrestato tre fuggitivi a bordo di una Passat Wolkswagen, all'altezza del casello autostradale di Cefalù . I tre, invece di fermarsi quando il militare insospettito dalla loro presenza sul territorio gli ha intimato l'alt, hanno accellerato e imboccato l'autostrada.

Sono finiti in manette con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi atti allo scasso, considerato che nel corso della perquisizione scattata subito dopo averli fermati i carabinieri inviati sul posto dalla centrale prontamente messa al corrente di quanto stava accadendo hanno trovato a bordo dell'auto alcuni attrezzi da scasso: due tenaglie, una pinza e una torcia, che sono stati sequestrati. I tre fermati sono Isachi Costantin Renato, 24 anni, Hritcu Antonel, 27 anni e Manea Gigi, 32 anni, già noti alle forze dell'ordine. Sono nati in Romania e residenti a Riesi (CL). Sono stati condotti carcere di Termini Imerese.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arnesi da scasso in auto, in tre tentano la fuga: arrestati dopo un inseguimento

PalermoToday è in caricamento