Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

"Insegnanti di sostegno, via alla stabilizzazione recuperando i 50 mila posti andati a vuoto"

A lanciare la proposta è il segretario generale della Flc Cgil Palermo Fabio Cirino in risposta alla nota con cui il ministero dell'Istruzione ha assicurato che "le alunne e gli alunni con disabilità rappresentano la priorità assoluta"

“Perché non si recuperano i 50 mila posti già autorizzati dal Mef e andati  a vuoto per le immissioni in ruolo  facendo le compensazioni  e stabilizzando i docenti   di sostegno?”. A lanciare la proposta è il segretario generale della Flc Cgil Palermo Fabio Cirino che interviene sul tema degli insegnanti di sostegno anche in risposta alla nota con cui il ministero dell'Istruzione ha detto che “le alunne e gli alunni con disabilità per noi rappresentano la priorità assoluta”.

“In  tutto il territorio nazionale, delle 84 mila immissioni di ruolo programmate ne sono state fatte solo 30 mila,  perché sono andate a vuoto per mancanza di candidati o perché suddivisi nel territori in graduatorie dove ad esempio  mancavano i candidati. Quello che secondo la Flc Cgil Palermo sarebbe importante – spiega  Fabio Cirino -  proprio perché il ministro dice che grande è l'attenzione verso i disabili nei protocolli di sicurezza, è stabilizzare i docenti specializzati di sostegno,   che da anni già svolgono questo compito. E' una richiesta che facciamo sempre, che la nostra organizzazione sindacale chiede da anni. Tutti parlano sempre di stabilizzare gli  insegnanti di sostegno ma nessuno poi lo fa. Perché non compensare i posti andati a vuoto per  le immissioni  in ruolo e già autorizzati  facendo le assunzioni dei docenti di sostegno e stabilizzandoli? Questo ovviamente a vantaggio della continuità didattica, del diritto allo studio dei ragazzi disabili ma anche di una stabilità occupazionale e di una continuità di lavoro per gli insegnanti specializzati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Insegnanti di sostegno, via alla stabilizzazione recuperando i 50 mila posti andati a vuoto"

PalermoToday è in caricamento