Via Imera, professoressa di italiano rapinata all'uscita da scuola

E’ accaduto intorno alle 14, quando la docente stava lasciando l’istituto Colozza-Bonfiglio. Appena salita sulla sua auto sarebbe stata avvicinata da un uomo che è riuscito a portarle via poco meno di 20 euro. Sull’episodio indaga la polizia

L'istituto Colozza-Bonfiglio

Prof rapinata all’uscita da scuola. E’ accaduto intorno alle 14 di oggi in via Imera, davanti all’istituto Colozza-Bonfiglio, dove una docente è stata affrontata da un individuo losco che si sarebbe avvicinato con fare minaccioso mentre lei raggiungeva la sua auto. Dopo aver arraffato il bottino - meno di 20 euro - il malvivente è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La professoressa, che è precaria e insegna italiano, si è immediatamente rifugiata dentro la scuola e ancora sotto shock ha raccontato ai colleghi quanto le era appena accaduto. Poi l’intervento degli agenti di polizia che hanno ascoltato la versione dei fatti fornita dalla donna la quale ha fornito un identikit approssimativo del rapinatore che è sparito tra i vicoli della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Condannato a 5 anni il questore di Palermo: "Caso Shalabayeva, fu sequestro di persona"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento