Scuola di Bagheria vince stampante 3D

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ avvenuta ieri la consegna della stampante 3D presso la scuola primaria V Circolo A. Gramsci di Bagheria. Gli alunni e gli insegnanti della scuola hanno assistito anche a una lezione dimostrativa su come utilizzare il premio ricevuto. La scuola di Bagheria, con la classe 2aH è infatti una delle cinque vincitrici assolute del concorso Amici di risparmio. Il concorso è legato a Coltiva il tuo sogno, il progetto ludico-didattico con finalità benefiche che ING Bank dedica dal 2008 ai bambini delle scuole elementari di tutta Italia per educarli - attraverso un approccio creativo e proattivo - a gestire al meglio le risorse a disposizione (denaro, tempo, ambiente/natura) per realizzare i propri sogni. Per l’edizione 2016 il progetto di ING Bank si è incentrato sulla formazione tecnologica dei più piccoli con l’obiettivo di incentivare l’uso del digitale nella didattica.

Da otto anni il progetto Coltiva il tuo sogno offre un supporto concreto agli insegnanti che vogliono proporre in classe un’idea semplice, originale e stimolante: un percorso interattivo che evidenzia il valore positivo della progettualità e del risparmio come mezzo per raggiungere i propri sogni. Il progetto prevede la distribuzione gratuita alle scuole che ne fanno richiesta di un kit didattico (quest’anno ne sono stati distribuiti 4.000), contenente materiali che propongono giochi e attività sul tema del risparmio da svolgere a scuola e a casa.

Per le classi che hanno partecipato, il concorso è stato anche un’importante occasione per sostenere un programma UNICEF di sostegno ai giovani di Zambia e Nepal. Tutti gli anni, infatti, a nome di ogni classe che partecipa a Coltiva il tuo sogno, ING Bank versa a UNICEF 30 euro, per sostenere progetti di scolarizzazione e di sostegno ai giovani in paesi svantaggiati. Quest’anno, grazie all’impegno e all’entusiasmo delle classi, ING Bank ha versato a UNICEF oltre 32.000 euro che saranno destinati al sostegno di più di 16.000 adolescenti in Zambia e Nepal attraverso un programma di formazione gestito da UNICEF.

Stampante 3 D (2)-2-2

Il concorso Amici di risparmio ha richiesto alle classi di realizzare uno o più elaborati che rappresentassero il progetto di risparmio degli studenti per un futuro migliore: per loro, per gli altri, per l’ambiente. Ai piccoli studenti è stata lasciata la massima libertà sulle modalità di espressione: dalle parole alle immagini, dai disegni ai filmati, dai plastici al web. Tra i circa 2.300 elaborati ricevuti, una giuria qualificata in base a criteri di efficacia del progetto in termini di risparmio futuro, pertinenza al percorso didattico e creatività, ha assegnato il premio in palio alla Scuola di Bagheria.

La classe ha realizzato in accordo con l’Amministrazione Comunale un vero e proprio progetto ambientale collocando presso la scuola i contenitori per la raccolta differenziata. A fronte dell’impegno degli studenti della scuola per il corretto smaltimento dei rifiuti, l’Amministrazione si è impegnata a regalare loro lampade a basso comsumo energetico, a Led, perchè possano utilizzarle per studiare risparmiando energia. Tutta l’iniziativa è stata raccontata dagli alunni attraverso un plastico interattivo che grazie ad un circuito elettrico attiva l’accensione di una lampadina ogni qual volta viene collocato un rifiuto nell’apposito contenitore. La giuria ha ritenuto il progetto meritevole esprimendo questo giudizio: “L’educazione ambientale non è appannaggio del singolo, ma … più siamo e meglio è. É quello che devono avere pensato i bambini. Insieme alle famiglie e con l’Ente locale hanno attivato l’equivalenza risparmio risorse ambientali con la raccolta differenziata = lampadina led per consumare risparmiando. Un bellissimo plastico interattivo lo racconta.”

Torna su
PalermoToday è in caricamento