Cronaca

Induisti Tamil e cattolici riuniti in preghiera per ricordare i morti negli attentati in Sri Lanka

Anche diversi sacerdoti ed esponenti della chiesa cattolica palermitana presenti al tempio Tamil. Stefano Edward: "Tramite il dialogo e la vicinanza delle fedi diverse si può contrastare la violenza di qualsiasi matrice"

Un momento di preghiera

Il tempio induista della comunità tamil Sri Mutthu Vinayagar di Palermo ha organizzato ieri un momento di preghiera per ricordare i morti negli attentati in Sri Lanka. Hanno partecipato diversi sacerdoti ed esponenti della chiesa Cattolica palermitana i quali hanno espresso un messaggio di fraternità e vicinanza al dolore che ha colpito tutti i tamil presenti in città. 

"E' stato un momento di preghiera davvero significativo e molto sentito che crea una piccola speranza per il futuro - ha detto Stefano Edward, già consigliere della precedente Consulta delle Culture e attivista Tamil -. E' tramite il dialogo, la vicinanza delle fedi diverse e la reciprocità che si può contrastare la violenza, di qualsiasi matrice essa sia e creare un mondo di pace, quella pace che in Sri Lanka è stata sempre in bilico e che oggi serve in modo permanente per rendere serena la vita ai tanti popoli che vivono nell'isola".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Induisti Tamil e cattolici riuniti in preghiera per ricordare i morti negli attentati in Sri Lanka

PalermoToday è in caricamento