rotate-mobile
Cronaca

Vertice in Prefettura sulla Tecnis, Orlando: "I lavori sono l'assoluta priorità"

Una "squadra" del Comune, capeggiata dal Sindaco, si è riunita con il Prefetto De Miro e il commissario dell'azienda Ruperto per fare il punto della situazione. "Manterremo alta l'attenzione sull'andamento delle opere"

Comune in apprensione per la vicenda Tecnis. Si è svolto ieri un incontro in Prefettura per verificare l’evoluzione della vicenda e le sue conseguenze sui cantieri della società, impegnata in diverse zone della città e finita nell’occhio del ciclone lo scorso ottobre per dei presunti appalti Anas truccati. Al vertice, oltre al prefetto Antonella De Miro e al commissario dell’azienda Saverio Ruperto, hanno partecipato il sindaco Orlando, il vicensindaco Emilio Arcuri e il capo area alle Infrastrutture Mario Li Castri.

LEGGI ANCHE: TECNIS, SEQUESTRATE QUOTE SOCIETARIE

Le indagini giudiziarie e il commissariamento della Tecnis tengono in fibrillazione l’Amministrazione comunale, che ha annunciato l'intenzione di monitorare con attenzione sull'andamento dei lavori "che - ha detto Orlando - costituisce assoluta priorità, sia per l'importanza che le opere in corso rivestono per il futuro assetto della mobilità in città, sia per l'immediato impatto che i cantieri rivestono per la vivibilità delle aree interessate".

LEGGI ANCHE: ANELLO FERROVIARIO, DA SOGNO A INCUBO

Alla notizia dell’inizio dei lavori di trivellazione anche in via Emerico Amari, il Sindaco ha "espresso il proprio apprezzamento, fermo restando che l'Amministrazione continuerà a vigilare per la prosecuzione regolare degli interventi e l'attenta vigilanza da parte del committente, non esitando a chiedere la rescissione del contratto qualora si registrassero situazioni che possono avere un impatto fortemente negativo sulla città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice in Prefettura sulla Tecnis, Orlando: "I lavori sono l'assoluta priorità"

PalermoToday è in caricamento