Mafia, un ciclo di incontri per ricordare i 57 giorni tra le stragi di Capaci e via D'Amelio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Parte da stasera la prima delle serate organizzate dalla Questura, presso il chiostro della sua sede di piazza Vittoria, per rievocare, attraverso ricordi e testimonianze, i 57 giorni intercorsi tra le Stragi di Capaci e via d’Amelio. Per l’occasione interverranno, offrendo il loro punto di vista, giornalisti e scrittori che hanno vissuto e raccontato quei tragici eventi, al fine di offrire agli operatori di Polizia ed ai cittadini di Palermo un momento di approfondimento e di riflessione sul tema del ricordo e della lotta alla mafia. L’iniziativa si articolerà in sei appuntamenti, ciascuno dei quali dedicato a un tema legato a quei tragici eventi ed agli aspetti socio-culturali ad essi strettamente correlati. Gli incontri, aperti al pubblico e visibili in diretta sulla pagina Facebook della Questura di Palermo, avranno cadenza settimanale e culmineranno il giorno della ricorrenza dell’eccidio, secondo il seguente programma: 

Martedì 13 giugno ore 19.00

“Gli anni della guerra di mafia” Interverranno: il giornalista Francesco Viviano e lo scrittore Gian Mauro Costa

Mercoledì 21 giugno ore 19.00

“Lo sgomento – Dov’è l’Indio?” Interverranno: il giornalista Francesco La Licata e lo scrittore Santo Piazzese

Giovedì 29 gugno ore 19.00

“L’85, la Squadra Mobile di Palermo piange le sue vittime” Interverranno: il giornalista Attilio Bolzoni e il magistrato Maurizio Agnello

Mercoledì 5 luglio ore 19.00

“Il riscatto” Interverranno: il giornalista Lirio Abbate e lo scrittore Roberto Alajmo

Mercoledì 12 luglio ore 19.00

“La rinascita culturale” Interverranno: la giornalista Elvira Teranova e lo Scrittore Gaetano Savatteri

Mercoledì 19 luglio ore 19.30

“Palermo, città normale” Interverranno: i giornalisti Giovanni Bianconi e Salvo Palazzolo e lo scrittore Marco Marvaldi. Modererà gli incontri Piergiorgio Di Cara, vicequestore aggiunto della Polizia di Stato, dirigente del reparto prevenzione crimine Sicilia Occidentale.

Torna su
PalermoToday è in caricamento