"Ago" ucciso in viale Regione, una consulenza per chiarire la dinamica dell'incidente

Saranno degli esperti nominati dalla Procura ad analizzare le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza per accertare le cause del sinistro in cui, la notte del 21 giugno, il diciassettenne era stato investito da un'auto. La ragazza che guidava è indagata per omicidio stradale

La vittima, Agostino Cardovino

Saranno degli esperti nominati dalla Procura a chiarire quale sia stata la dinamica del tragico incidente in cui, il 21 giugno, ha perso la vita il diciassettenne Agostino Cardovino, mentre attraversava viale Regione Siciliana, all'altezza di via Perpignano. Il procuratore aggiunto Ennio Petrigni ed il sostituto Giulia Beux che coordinano l'inchiesta per omicidio stradale hanno infatti affidato una consulenza che ruoterà essenzialmente sull'analisi delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza presenti in quella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la morte del giovane della Noce che tutti chiamavano "Ago" è indagata la ragazza che quella notte, intorno alle 3.45, guidava la Dacia rossa che lo aveva investito. Dalla consulenza - i cui esiti saranno depositati tra 90 giorni - si dovrà accertare quali siano eventualmente le responsabilità: in quel tratto di strada c'è infatti un semaforo pedonale a chiamata ed è fondamentale chiarire chi tra la vittima e l'automobilista non abbia rispettato la segnaletica. L'indagata, che era in macchina con altre due persone, si era fermata per tentare di soccorrere il diciassettenne, ma per lui non c'era stato purtroppo nulla da fare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento