Cronaca

Panico in mare, traghetto per Ustica urta contro gli scogli

Paura per 20 passeggeri per l'incidente causato da un'avaria al motore. L'imbarcazione stava entrando al porto quando è finita contro gli scogli della cosidetta "mezzaluna". Provvidenziale la manovra del capitano che ha gettato un'ancora in acqua

Incidente sul traghetto diretto ad Ustica (foto archivio)

Panico sul traghetto per Ustica che a causa di un'avaria è finito contro gli scogli. E' accaduto ieri all'imbarcazione Antonello da Messina, della Compagnia delle Isole, diretta nella piccola isola. Il capitano stava effettuando le manovre per entrare nel porto quando un motore è rimasto bloccato lasciando lo scafo in balia delle onde. Tanta paura ma nessuna conseguenza per la ventina di passeggeri che si trovavano a bordo.

Il traghetto stava entrando in porto intorno alle ore 12 quando l'avaria al motore lo ha fatto sbattere contro gli scogli della cosiddetta zona "mezzaluna". Dopo l'incidente, il capitano ha calato un'ancora per fare ruotare l'imbarcazione ed evitare un impatto più violento. Per permettere ai passeggeri e mezzi di arrivare a destinazione è stata utilizzata un'altra nave. Questa mattina, invece, il servizio è stato garantito grazie all'impiego della nave gemella, la Fillippo Lippi. Dalla Compagnia delle isole hanno ribadito di come si sia trattato di un incidente durante la manovra d'approdo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico in mare, traghetto per Ustica urta contro gli scogli

PalermoToday è in caricamento