Incidenti stradali

Guida la Smart completamente ubriaco e centra in pieno due poliziotti

Giornata nera per la polizia stradale. Prima un'auto ha investito due agenti di Buonfornello mentre stavano prestando soccorso a un'auto in panne sulla A19 Palermo-Catania, nei pressi di Villabate. Poi altri due poliziotti sono stati aggrediti da un motociclista

Quella di ieri, per la polizia stradale, è stata una giornata nera. Prima un'auto ha investito due agenti di Buonfornello mentre stavano prestando soccorso a un'auto in panne sulla A19 Palermo-Catania, nei pressi di Villabate. Poi altri due poliziotti sono stati aggrediti da un motociclista.

Il primo episodio s'è verificato di mattina. Una Smart è sbucata a forte velocità e, probabilmente per la pioggia, ha cominciato a sbandare centrando in pieno un'auto della polizia stradale ferma e due agenti del distaccamento di Buonfornello. Il guidatore della Smart è risultato poi positivo all'alcoltest, con un tasso di quattro volte superiore a quello consentito dalla legge. L'uomo adesso rischia una denuncia e il sequestro del mezzo. I due poliziotti sono stati ricoverati, le loro condizioni non sarebbero gravi.

Poi, l'episodio forse più grave, alle 16, a piazza Figurella, sempre a Villabate. Due agenti stavano multando un motociclista che sfrecciava in paese. Dopo un rapido controllo è emerso che il centauro non aveva né assicurazione né patente. Il motociclista, un giovane di 22 anni di Palermo, ha chiamato alcuni familiari. Poi ha aggredito e minacciato i due agenti della polizia stradale. Uno dei due sarebbe stato colpito al volto con due pugni. Il giovane adesso è in stato di fermo per oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. Il poliziotto della stradale è stato trasportato al Buccheri La Ferla per essere medicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida la Smart completamente ubriaco e centra in pieno due poliziotti

PalermoToday è in caricamento