Incidente in viale Michelangelo, urta il marciapiede e si cappotta con l'auto

Il conducente ha perso il controllo del veicolo mentre da via Badia si immetteva in viale Michelangelo. E' rimasto lievemente ferito. Non sono coinvolti altri mezzi

Attimi di paura intorno alle 18.30 in viale Michelangelo: un'auto si è cappottata. "Il conducente si trovava in via Badia - spiegano dalla sala operativa della polizia municipale - e stava girando per immettersi in viale Michelangelo quando ha urtato il marciapiede e perso il controllo del veicolo, una Toyota Rav4 bianca". L'automobilista è rimasto lievemente ferito. Non sono coinvolti altri mezzi. Nella zona il traffico è andato in tilt.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre all'Infortunistica, sono intervenuti anche gli agenti della polizia e i vigili del fuoco. Un carro attrezzi ha rimosso la Toyota dalla carreggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento