rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Incidenti stradali

L'incidente in via Resuttana, morte cerebrale per il 65enne travolto da un'auto

L'uomo era ricoverato da dieci giorni nel reparto di Neurorianimazione dell'ospedale Villa Sofia. A investirlo, all'altezza di via Aldisio, un ultraottantenne che si trovava al volante della sua Ford Fiesta

Le ferite riportate erano troppo gravi. I medici di Villa Sofia hanno accertato l'assenza di attività cerebrale per Pietro De Rosa, 65 anni, investito domenica 12 novembre scorso in via Resuttana. L'uomo era ricoverato nel reparto di Neurorianimazione ed era in coma dal giorno dell'incidente..

De Rosa era stato travolto da un'auto mentre si trovava all'altezza di via Aldisio. A investirlo un ultraottantenne che si trovava al volante della sua Ford Fiesta. Il pedone è stato soccorso da alcuni passanti che hanno subito allertato il 118, quindi il trasferimento in ospedale. Il personale sanitario è intervenuto per la frattura del femore e per la riduzione dell'emorragia cerebrale, ma il 65enne non si è mai svegliato dal coma.

Il personale medico ha avviato, come vuole la prassi, l'iter per l'accertamento del decesso. L'osservazione finirà oggi alle 17. I familiari hanno dato l'assenso al prelievo degli organi e i medici stanno valutando l'idoneità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente in via Resuttana, morte cerebrale per il 65enne travolto da un'auto

PalermoToday è in caricamento