Incidenti stradali Sperone / Via Messina Marine

Incidente mortale in via Messina Marine, 55enne indagato per omicidio stradale

L'uomo era alla guida di un’Audi Q3. Salvatore Guercio, la vittima, era sceso in strada per gettare la spazzatura, quando è stato travolto dall'auto. Si è spento al Civico la notte di Capodanno

Via Messina Marine al buio

Un palermitano è indagato per omicidio stradale dopo l'incidente che è costato la vita a Salvatore Guercio, il pedone di 73 anni che è stato investito e ucciso nel giorno di San Silvestro in via Messina Marine. L'indagato (E.L.G. le sue iniziali) è un uomo di 55 anni: era alla guida di un’Audi Q3. 

Via Messina Marine, pedone travolto e ucciso

Guercio era sceso in strada per gettare la spazzatura, quando è stato travolto dall'auto. E' morto in ospedale poco dopo la mezzanotte di Capodanno. Dopo essere stato soccorso e trasportato al Civico, qui si è spento a causa delle gravi ferite provocate dall’impatto. Le indagini sull’incidente sono condotte dagli agenti della polizia municipale dell’infortunistica.

Guercio in passato gestiva un bar in via Leopardi ad angolo con via Rapisardi ed era padre di un operatore dell’anticendio del 118. L'incidente ha scatenato numerose polemiche a causa della scarsa illuminazione in via Messina Marine. Un problema che i residenti segnalano da mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale in via Messina Marine, 55enne indagato per omicidio stradale

PalermoToday è in caricamento