Incidente allo Zen, tragico scontro tra un'auto e uno scooter: morto un 39enne

Nonostante le prime cure da parte del 118 e la volata in ospedale per Giovanni Guarino non c'è stato nulla da fare. Portata a Villa Sofia anche l'automobilista coinvolta nell'incidente. Clima di tensione al pronto soccorso dove sono intervenuti i carabinieri

Giovanni Guarino

Scontro mortale allo Zen. Nell'incidente avvenuto stamattina in via Fausto Coppi ha perso la vita un 39enne, Giovanni Guarino, che si trovava in sella al suo Yamaha T-Max. A seguito del violento impatto l'uomo è stato portato con l'ambulanza al pronto soccorso ma poco dopo il suo cuore ha smesso di bettere. A Villa Sofia è stata ricoverata anche la conducente dell'auto coinvolta. Una presenza non "gradita" dai familiari del 39enne che hanno assediato l'ospedale, creando un clima di tensione che ha reso necessario l'intervento dei carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione fornita dai vigili urbani pare che i due mezzi si trovassero in via Fausto Coppi quando l'automobilista avrebbe effettuato un'inversione a "u". Nonostante la frenata Guarino non sarebbe riuscito a evitare la Panda. In pochi minuti la strada si è riempita di gente che ha reso difficili le manovre degli autisti del 118. Inutile la volata al pronto soccorso. Sul posto gli agenti dell'Infortunistica della polizia municipale che hanno eseguito i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica. Guarino lascia la moglie e i loro due figli piccoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

Torna su
PalermoToday è in caricamento