Mercoledì, 23 Giugno 2021
Incidenti stradali

Incidente in via Calandra, auto a folle velocità centra una vespa e fugge: un morto

Nell'impatto avvenuto nella strada che costeggia la Palermo-Mazara è morto Giuseppe Rosinganno, 39 anni. Altri due ragazzi a bordo di uno scooter si sono accorti dell'arrivo della Mercedes nera e sono riusciti a fermarsi in tempo. "Lo abbiamo visto morire, una scena straziante". Adesso è caccia al pirata

I vigili sul luogo dell'impatto

La folle corsa, l'impatto violento e la fuga. Incidente mortale questa sera intorno alle 21,30 in via Calandra, a Sferracavallo. A perdere la vita un uomo di 39 anni, Giuseppe Rosinganno, che si trovava a bordo di una Vespa bianca Gt, centrata da una Mercedes nera. L'automobilista dopo l'impatto è fuggito via lasciando. La vittima era titolare di una falegnameria della zona. Lascia due bambini e la moglie.

Altri due ragazzi, che si trovavano sulla strada che costeggia la Palermo-Mazara a bordo di uno scooter, sono riusciti miracolosamente a salvarsi. "Andava a tutta velocità - hanno raccontato - ma ce ne siamo accorti in tempo e ci siamo fermati". Il quarantenne sulla Vespa invece è stato centrato in pieno. I ragazzi hanno subito tentato di soccorrerlo. Ma purtroppo non hanno potuto far altro che assistere ai suoi ultimi minuti di vita. "Una scena straziante", dicono sotto shock. Gli operatori del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

I due testimoni hanno raccontato tutto ai vigili urbani della sezione Infortunistica, sul posto e stanno effettuando i rilievi del caso. Adesso è caccia all'auto pirata. Pare che qualche centinaio di metri prima del luogo dell'incidente ci siano delle telecamere installate nei pressi di una discarica che potrebbero aver ripreso il numero di targa della Mercedes.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in via Calandra, auto a folle velocità centra una vespa e fugge: un morto

PalermoToday è in caricamento