Incidenti stradali

LETTORI. Le statali degli orrori

"Sabato l'ennesimo incidente mortale sulla Statale 189 Palermo-Agrigento. Lo scontro è avvenuto nei pressi di Villa Fabiana. Ma diverse strade in provincia sono carenti sia come viabilità, che di manutenzione"

la piazzuola di Piana Degli Albanesi sulla Palermo-Sciacca

La strada statale 189 è sotto accusa per i numerosi incidenti stradali (molti dei quali frontali). Il problema però riguarda anche altre strade extra-urbane, come lo scorrimento veloce Palermo-Sciacca.

E' notizia di ieri che vi è stato l'ennesimo incidente, purtroppo mortale, sulla Statale 189 Palermo - Agrigento. L'incidente è avvenuto nei pressi di Villa Fabiana, tratto nel quale si sono verificati già altri episodi di questo tipo, l'ultimo dei quali il dicembre scorso. Più che delle condizioni del manto stradale (il quale appare in buono stati), c'è da preoccuparsi della mancanza di controlli nel suddetto tratto. Difatti, soprattutto nei tratti in discesa, molti sono gli sconsiderati che corrono con le proprie autovetture, causando incidenti con i poveri malcapitati che stanno entrando in qualche attività presente nella statale.

Il mese scorso è stato annunciato che la statale verrà riammodernata, ma il problema reale è quello dei controlli, soprattutto nei tratti "caldi", come quello di Villa Fabiana e dintorni. Le statali palermitane, per questi e per altri motivi, risultano molto pericolose, soprattutto nelle ore serali, nelle quali nemmeno l'illuminazione appare delle migliori.

Tale situazione difatti non riguarda solamente la Palermo - Agrigento; numerose strade statali, nonché provinciali, della provincia di Palermo, hanno una moltitudine di problemi a livello sia di viabilità che di cura e manutenzione. E' il caso per esempio della Palermo - Sciacca (SS624), in altre parole lo scorrimento veloce che attraversa l'entroterra siciliano. La struttura stradale è molto "particolare", giacché divisa in 3 corsie senza guard-rail (2 in un senso, 1 nell'altro).

Vi sono tratti in cui la strada è a 2 corsie e pezzi in cui è ad 1 corsia; questo, in particolare la sera, costituisce un grosso problema, anche causa la scarsa illuminazione. Qualche automobilista "distratto" potrebbe non accorgersi del repentino cambio di senso di marcia e causare il danno. Sulla Palermo-Sciacca si sono verificati numerosi incidenti, molti dei quali frontali; alcuni di essi hanno causato numerose vittime. Lo scorrimento veloce presenta altri problemi marginali, tra i quali quello delle piazzuole di sosta, lasciate all'abbandono. Basta passare per la piazzuola di Piana Degli Albanesi, tanto per fare un esempio, per ritrovarsi di fronte a una discarica di rifiuti urbani. Tutto ciò è ovviamente segno di degrado e di mancata cura della struttura, la quale per il resto non appare in condizioni così catastrofiche.

Il problema delle strade nostrane appare quello dei controlli, soprattutto nelle zone che ormai sono note ai fatti di cronaca. Maggiori autovetture della polizia stradale, nonchè divisioni nei tratti a doppio senso di marcia, diminuirebbero di netto gli incidenti. Inoltre bisognerebbe curare di più la manutenzione delle strade le quali, di sera, sono molto pericolose. Meglio qualche controllo in più, che qualche altro morto sulla strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI. Le statali degli orrori

PalermoToday è in caricamento