Lunedì, 14 Giugno 2021
Incidenti stradali

Incidente a Santa Flavia, operato nella notte il bambino: resta grave

Il figlio dodicenne di Nicolò Grado, deceduto ieri in uno scontro sulla Statale 113, ha riportato politraumi in tutto il corpo e parecchie fratture agli arti. I medici dell'Ospedale dei Bambini: "E' in rianimazione, le sue condizioni sono disperate"

L'ospedale dei bambini

E’ ancora grave il bambino vittima dell’incidente di ieri pomeriggio a Santa Flavia. Al momento il figlio dodicenne di Nicolò Grado, deceduto a causa di uno scontro tra una motoaper e un furgone della Sda Expres Courier sulla Statale 113 all'altezza del cimitero, si trova in condizioni molto gravi ricoverato nel reparto di rianimazione all’Ospedale dei Bambini.

“Il piccolo – hanno spiegato dall’ospedale - è stato operato fino a notte inoltrata in chirurgia. Ha riportato parecchie fratture agli arti e ha avuto un’emorragia anche se non interna”. Adesso si può solo sperare che gli interventi fatti possano sanare i politraumi riportati a causa dell’incidente. “Purtroppo le condizioni restano molto gravi – dicono i medici – a causa della grave perdita di sangue e dell’emoglobina a livelli bassissimi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Santa Flavia, operato nella notte il bambino: resta grave

PalermoToday è in caricamento