menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incidente di Partinico, stabili le condizioni della quattordicenne ferita

Resta in coma giovane: "Non è peggiorata, ma non ha mostrato segni di miglioramento". In ripresa le due amiche. Secondo intervento invece per il 50enne che si trovava alla guida della Lancia Y: ricomposte le lesioni addominali ed epatiche

Riuscito il secondo intervento chirurgico per il cinquantenne rimasto ferito nell’incidente di Partinico dello scorso giovedì. Apprensione, invece, per la quattordicenne che resta in coma farmacologico. E’ andata bene l’operazione eseguita dai medici di Villa Sofia per ricomporre le lesioni addominali ed epatiche riportate da A.C., l’uomo che si trovava alla guida della Lancia Y che si è scontrata lo scorso 10 novembre contro la Renault Laguna guidata dalla 28enne Maria Chiara Bono, deceduta dopo essere arrivata all’ospedale Civico di Partinico.

La quattordicenne invece si trova ancora in coma farmacologico nel reparto di Neurorianimazione. “Le condizioni della giovane Laura - spiegano dalla struttura sanitaria - non sono peggiorate ma, al momento, la ragazza non ha mostrato neanche segni di miglioramento". Stabili anche le condizioni delle altre due ragazzine che erano a bordo della Lancia Y, ricoverate in un primo momento al Civico di Partinico e trasferite lo scorso venerdì nel reparto di Ortopedia pediatrica dell’ospedale Cervello. "Una delle due - spiegano ancora dall’ospedale - ha riportato una lussazione dell’anca e una frattura alla testa del femore. L’altra, invece, ha riportato le fratture del collo del femore, del radio e della ulna. Entrambe sono ormai fuori pericolo ma resteranno per qualche giorno sotto osservazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento