menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Impatto contro il muro: morto a 36 anni

Impatto contro il muro: morto a 36 anni

In moto si schianta contro un muro Morto un uomo di trentasei anni

L'incidente nella zona di via Perpignano. Maximilian Vinci è rimasto schiacciato tra il suo scooter, un T Max, e il muro. Residente in Germania era in città da alcuni giorni

Rimasto schiacciato tra il suo scooter e il muro. E’ morto così Maximilian Vinci, 36 anni che risiedeva in Germania ma che da alcuni giorni era a Palermo. A bordo del suo T Max Yahama, ha imboccato una curva tra via Belvedere e via Portello, nella zona di via Perpignano ed ha finito la sua corsa contro un muro. La moto è finita anche contro un palo dell’illuminazione pubblica.

Ancora sangue, dunque, per le strade di Palermo e provincia. Dopo Alessandro Costa, 25 anni, morto a Borgo Nuovo nello scontro con un'auto e Francesco Enia di 19, scivolato con il suo scooter a Terrasini, ecco l’ennesimo incidente mortale ha gettato nello sconforto l’intera zona. Tantissimi parenti si sono stretti attorno a quella moto e al corpo del parente rimasto schiacciato nell’urto. La disperazione e la commozione era palpabile in quel vicolo. Ad uno dei partenti è toccato il compito terribile di avvisare i genitori che Maximilian non c’era più. Con voce rotta dalla commozione ha chiamato dal cellulare e ha dato la terribile notizia alla madre e al padre che si sono precipitati nel luogo della tragedia.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno cercato in tutti i modi di rianimare l’uomo. Ma non c’è stato nulla da fare. Ai vigili urbani dell’Infortunistica è toccato il compito di eseguire tutti i rilievi per stabilire le cause dell’incidente. Sul posto è arrivato il medico legale e il magistrato di turno. Saranno loro a stabilire se ci sono responsabilità.

Rimangono sempre gravi le condizioni del ragazzo di 21 anni che ieri notte si è schiantato con la sua auto contro un muretto dentro al parco della Favorita. M.S. è stato portato subito a Villa Sofia dove adesso si trova in prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione fatta dai vigili urbani, il giovane si trovava a bordo di una Mini Cooper quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro il muretto vicino ai campi di golf


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento