Incidenti stradali

Agente palermitano travolto e ucciso da un furgone: Novara gli intitola una strada

Una via della città piemontese dedicata a Nicola Scafidi, il poliziotto della stradale di 28 anni morto in un incidente nel settembre 2016 sulla Milano-Torino, mentre prestava soccorso a un automobilista in panne

Nicola Scafidi

A distanza di un anno dalla tragedia, Novara ricorda Nicola Scafidi, l’agente palermitano morto a 28 anni il 27 settembre 2016 mentre era in servizio sulla A4. Il giovane era capopattuglia della polizia stradale: lavorava dal 2012 in Piemonte, nel comando di Novara Est. Ed è proprio nella città piemontese che gli verrà intitolata una strada. La via si trova nei pressi della caserma della polizia stradale di Novara Est. Al palermitano verrà intitolata anche un’aula all’interno della struttura.

Quel giorno Scafidi era di pattuglia con un collega. Si trovava a bordo strada con l'auto della polizia, forse per prestare soccorso ad un automobilista in panne. Secondo le prime ricostruzioni, improvvisamente sarebbe piombato ad alta velocità un furgone. E' stato uno scontro violentissimo. Per il palermitano e per il conducente del furgone non c'è stato nulla da fare. Ferite altre due persone, tra cui l'altro agente della Stradale, portate all'ospedale Maggiore. Un episodio drammatico che suscitò profondo cordoglio nell’opinione pubblica novarese. La cerimonia di intitolazione è avvenuta alla presenza dei familiari e delle autorità cittadine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente palermitano travolto e ucciso da un furgone: Novara gli intitola una strada

PalermoToday è in caricamento