rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Incidenti stradali Piana degli Albanesi / Strada Provinciale 102

Travolto in bici a Piana degli Albanesi, morto dopo 10 giorni di agonia

Il sessantenne Giorgio Lo Verde, ingegnere in servizio presso l'azienda romana Telespazio, si è spento all'ospedale Civico. Il 13 agosto era stato investito sulla strada provinciale 102 da un automobilista poi fuggito

E' morto dopo dieci giorni di agonia trascorsi al Civico, lottando tra la vita e la morte su un letto d’ospedale. Non ce l’ha fatta Giorgio Lo Verde, ingegnere elettronico di 60 anni travolto a Piana degli Albanesi mentre pedalava in sella alla sua mountain bike. Era tornato nel suo paese d'origine da Roma, dove lavorava come responsabile della space business unit per conto della Telespazio spa.

Lo scorso 13 agosto lo Verde stava percorrendo la strada provinciale 102 quando, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato investito all’interno di una galleria da un automobilista poi fuggito. L’allarme, arrivato direttamente alla sala operativa del 118, è stato lanciato con una telefonata anonima. I soccorritori hanno prestato le prime cure a Lo Verde trasferendolo successivamente al pronto soccorso dell’ospedale Civico.

Il sessantenne, a causa del violento impatto, aveva riportato diversi traumi su tutto il corpo. Il più delicato quello alla testa. Lo Verde, tornato in Sicilia per fare visita alla sua famiglia, è deceduto dopo dieci giorni di coma. Ancora nessuna novità sul fronte delle indagini: il tratto di strada, infatti, non è coperto da telecamere e non ci sarebbero testimoni. La salma è stata trasferita in camera mortuaria in attesa di nuove disposizioni da parte dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto in bici a Piana degli Albanesi, morto dopo 10 giorni di agonia

PalermoToday è in caricamento