menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piantato albero in memoria di Luca Sidoti

Piantato albero in memoria di Luca Sidoti

Ragazzo di 18 anni morto alla Favorita: piantato albero per ricordare Luca

Nel Giardino della Zisa germoglierà la memoria del giovane che - lo scorso luglio - si è schiantato contro un palo. Orlando: "Siamo venuti tutti qua per dire che la vita è bella"

Un albero in memoria di Luca Sidoti, il giovane di 18 anni morto in un incidente stradale in viale Ercole nel parco della Favorita, lo scorso 31 luglio. Si è svolta oggi, nel Giardino della Zisa, la cerimonia di piantumazione. Presenti, oltre ai genitori Maurizio e Angela, tra gli altri, anche l'Arcivescovo di Palermo don Corrado Lorefice, il sindaco Leoluca Orlando ed il presidente del Consiglio Comunale, Salvatore Orlando

albero zisa orlando-3"Nessuno di noi è qui per caso - ha detto il Sindaco -. Siamo tutti venuti per dire che la vita è bella,  per dire che Luca amava la vita. Oggi siamo qui per piantare un albero che è segno e conferma di vita. Per i familiari le parole forse possono sembrare logore, ma quando corrispondono ad una visione della vita e del mondo, sono l'unico strumento per comunicare. Noi vorremmo, in qualche modo, dire che Luca continua ad essere vivo e lo sarà fintanto che questo albero crescerà e qualcuno verrà qui ad avere cura che cresca e cresca bene. Palermo, con il suo Sindaco e con il presidente del Consiglio Comunale, è presente. L'intera città ha pianto la morte di Luca in quella terribile notte del 31 luglio ed oggi, nel dolore, nel ricordo e nella preghiera, vuole continuare a dire a voce alta  quello che Luca avrebbe detto: 'la vita è bella'. Desidero ringraziare - ha detto infine il Sindaco - gli operai del Coime, che hanno provveduto a piantare l'albero e don Corrado per la sua presenza e la sua vicinanza affettuosa". La manifestazione è stata organizzata dal consigliere di circoscrizione Antonio Nicolao.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento