Incidenti stradali Sperone / Via Messina Marine

Esce dal carcere, ruba l’auto del rettore e finisce piantonato in ospedale

Il protagonista della vicenda, dopo aver ottenuto dal gip i domiciliari, ha portati via la vettura di rappresentanza posteggiata davanti allo Steri. Dopo un inseguimento si è schiantato contro delle auto in sosta in via Messina Marine

Piazza Marina (foto archivio)

Esce dal carcere, ruba l’auto del rettore dell'universita e si schianta contro delle vetture posteggiate alla fine di un inseguimento. Scene da film oggi pomeriggio nei pressi dell’ospedale Buccheri La Ferla. Il protagonista della storia G. C., 56 anni, residente al Borgo Vecchio, dopo aver ottenuto dal gip i domiciliari ha rubato l'auto di rappresentanza posteggiata davanti allo Steri, in piazza Marina. Si trattava della Lancia Delta, dotata di lampeggiante e paletta, in dotazione al Rettorato.

Il responsabile è stato subito scoperto dai carabinieri, e così si è dato alla fuga lungo via Messina Marine. Ne è nato un inseguimento, e mentre imboccava via Salvatore Cappello, il fuggitivo ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro quattro auto posteggiate via Messina Marine. Rimasto ferito, è stato soccorso e condotto in ospedale. L'uomo, che ha riportato un trauma cranico, si trova adesso piantonato dai carabinieri all'ospedale Civico. Dovrà rispondere non solo di furto ma anche di evasione dagli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal carcere, ruba l’auto del rettore e finisce piantonato in ospedale

PalermoToday è in caricamento