Incidenti stradali Termini Imerese / Strada statale 113, Buonfornello

Ciclista travolto e ucciso sulla statale, giovane va in caserma dopo la fuga: "Sono stato io"

Un 24enne si è presentato alla sottosezione di Buofornello della Polstrada ammettendo le proprie responsabilità per la morte di Pasquale Sorce. Dovrà rispondere di omicidio stradale e omissione di soccorso. Negativi alcol e drug test

Si è presentato nella caserma della polizia stradale, ancora scosso per l’accaduto, è ha ammesso le proprie responsabilità per avere investito e ucciso un ciclista nella zona di Buonfornello prima di allontanarsi. Un ragazzo di 24 anni è stato denunciato dalla Polstrada di Buonfornello per i reati di omicidio stradale e omissione di soccorso in relazione all’incidente che ha portato al decesso di Pasquale Sorce (foto allegata), 56enne di Santa Flavia grande appassionato di mountain bike.

L’impatto tra la bici dell’uomo e l’auto del giovane, una Volkswagen di piccola cilindrata, è avvenuto intorno alle 20 di ieri lungo la strada statale 113, non lontano dalla sottrazione della polizia di Buonfornello. Ancora da chiarire la dinamica del violento scontro che non ha lasciato scampo a Sorce. Il 56enne è stato soccorso dai sanitari del 118, allertati dagli amici ciclisti, e portato all’ospedale Giglio di Cefalù. Nonostante le manovre rianimatorie però per lui non c’è stato nulla da fare.

Gli agenti della Polstrada avevano già avviato le ricerche per mettersi sulle tracce dell’automobilista che aveva travolto Sorce. Quando il 24enne si è presentato negli uffici di Buonfornello gli investigatori lo hanno accompagnato in ospedale per farlo sottoporre ai necessari accertamenti, così da chiarire se il giovane avesse bevuto alcol o assunto droghe prima di mettersi alla guida. I suoi esami sono però risultati negativi. L’auto è stata sottoposta a sequestro per le indagini di rito.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista travolto e ucciso sulla statale, giovane va in caserma dopo la fuga: "Sono stato io"

PalermoToday è in caricamento