Ciclista sbalzato dal sellino, violenta caduta sulla statale a Corleone

I sanitari del 118 hanno soccorso un cinquantenne che stava pedalando nella strada che collega il comune a Prizzi. Sul posto anche i carabinieri per eseguire i rilievi e chiarire l'eventuale responsabilità di qualche automobilista

L'ingresso del pronto soccorso del Civico

Incidente con la bici a Corleone. Un cinquantenne è stato ricoverato ieri al Civico di Palermo dopo una brutta caduta avvenuta sulla statale 118 che collega il comune con Prizzi. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri.

Dopo i primi soccorsi prestati al ciclista sull’asfalto in contrada Margi, il mezzo del 118 ha portato il ciclista in ospedale. I medici lo hanno sottoposto ai primi controlli: la Tac ha scongiurato traumi cerebrali ma la radiografia ha evidenziato la frattura del femore.

Il ciclista, residente a Partinico, è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia in attesa dell’intervento chirurgico. I militari hanno eseguito i rilievi stradali per ricostruire la dinamica e chiarire se la caduta sia stata provocata dal passaggio di un altro mezzo.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento