menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Nasta

Alessandro Nasta

La movida si ferma per Nasta, gli amici lo ricordano a piazza Unità d'Italia

Il noto pr ha trovato la morte in via Pietro Bonanno in un incidente stradale. Il popolo della notte ha scelto di riunirsi "là dove tutto e cominciato". Per lui è stato deciso di stare una sera senza feste e "serate"

Niente musica, niente "serate" stasera. Il popolo della movida si ferma per rendere omaggio ad Alessandro Nasta, il noto pr morto in un incidente stradale la notte scorsa. Colleghi e amici si sono dati appuntamento in piazza Unità d'Italia, crocevia di tante sere senza pensieri.

La vita di Nasta, anima delle serata cittadine, si è spezzata poco prima che sorgesse il sole in via Pietro Bonanno. Stava tornando a casa, in via Sadat, dopo una serata organizzata in un locale dell'Addaura. La dinamica è al vaglio degli inquirenti, che stanno lavorando per capire cosa abbia fatto carambolare la vettura.

"Alle 21 per chi vorrà piazza Unità d'Italia - si legge su Facebook -.....dove tutto è cominciato ?". Lì c'è La Cuba, locale che ha fatto la storia della movida palermitana, come lo stesso Nasta. E sul profilo Facebook oggi niente immagini di feste, niente inviti, ma un ricordo commosso: "Vicini alla famiglia per la prematura scomparsa di Alessandro, un amico innanzitutto, che del divertimento, della musica e delle serate in allegria aveva fatto la sua arma vincente. Ci sentiamo in dovere di staccare oggi, spegnere la musica, chiudere le porte e rivolgere un pensiero silenzioso ad un amico che ci ha lasciati. La Cuba".

LEGGI ANCHE - IL RITRATTO DI NASTA: L'ANIMA DELLE NOTTI PALERMITANE

Intanto sulle bacheche dei palermitani si moltiplicano i pensieri legati ad Ale, come lo chiamavano tutti. "Oggi è un giorno triste per Palermo e per noi Palermitani, appoggio tutti i ragazzi del mondo della Notte che hanno deciso di non aprire i locali questa notte. Stasera si dovrebbe fermare la Movida a Palermo chiudere tutti i locali e incontrarci tutti in una Piazza a ricordare con una preghiera Alessandro. Fate girare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento