Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Un giorno come tanti, di ordinario servizio, a difesa della vita

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Metti un giorno come tanti, metti un giorno di quelli in cui tutti pensano a cosa farai stanotte, in quale spiaggia festeggerai con gli amici o cosa mangerai. Metti che tra quelli non vi sei tu, perché tu sei tra quegli uomini in blu che nei giorni di festa lavorano e anche se preferiresti essere altrove sei lì a vegliare sulla sicurezza di tutti.

Metti che ti accorgi per caso che l'auto davanti a te ha qualcosa che non va, ché dopo anni di strada lo capisci che il conducente sta avendo un malore! Metti che con una manovra tra il folle ed il coraggioso riesci a far fermare quell'auto e aiutare il conducente in attesa dell'ambulanza.. Posizione di sicurezza, respira.. le sirene.. i medici.. lui è vivo sta bene, su fb tutti gli amici e i familiari ringraziano gli angeli in divisa.. Qualcuno giorni fa ci aveva ricordato un verso del Talmud: "chi salva una vita salva il mondo intero".

Era un giorno normale per 2 uomini in blu. Poi la notte, con un sorriso nel cuore che nessuno potrà mai più toglier loro. Orgogliosi dei nostri ragazzi. Grazie Giovanni, a te ed al tuo collega.
Luigi Lombardo
Seg. Prov. Siap Palermo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giorno come tanti, di ordinario servizio, a difesa della vita

PalermoToday è in caricamento