Cronaca

Incidente in mare a Cefalù, ragazza colpita in faccia dall'elica di un gommone

Una ventenne è stata soccorsa dalla guardia costiera e portata prima all'ospedale Giglio e poi a Villa Sofia. La giovane si trovava con altri 4 amici sull'imbarcazione guidata da un diciottenne quando sarebbe stata sbalzata in acqua da un'onda

(foto archivio)

Ragazza sfregiata dall’elica di un gommone. Una ventenne è stata soccorsa ieri al largo della costa di Cefalù e portata al pronto soccorso dopo essere rimasta ferita a causa di un incidente avvenuto durante un’escursione in mare. Alla guida del gommone ci sarebbe stato un amico, un diciottenne. Sull'episodio indagano i militari della capitaneria di porto sotto il coordinamento della Procura di Termini Imerese.

Secondo le prime informazioni i due giovani si trovavano in compagnia di altri tre amici sullo stesso gommone quando la ragazza, che si trovava a prua, sarebbe stata sbalzata da un'onda finendo in acqua e scivolando sotto lo chiglia. La ventenne sarebbe così finita dietro l'imbarcazione sbattendo il viso contro l'elica del fuoribordo.

Dopo l'intervento della guardia costiera la vittima dell'incidente è stata trasportata dai sanitari 118 al Giglio di Cefalù e poi trasferita a Villa Sofia. I medici del reparto di Neurochirurgia le avrebbero riscontrato diverse fratture tra il cranio e la mandibola. "A causa della botta subita al volto la ragazza ha perso anche alcuni denti", spiegano dall'ospedale palermitano.

"A seguito di preliminari controlli svolti nell’immediatezza degli eventi - spiegano dalla guardia costiera - si è ritenuto di sottoporre il conduttore del mezzo a esami tossicologici il cui esito non è ancora stato comunicato. Sono in corso ulteriori approfonditi accertamenti al fine di chiarire l’esatta
dinamica del sinistro ed individuare eventuali responsabilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in mare a Cefalù, ragazza colpita in faccia dall'elica di un gommone

PalermoToday è in caricamento