menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Madre trova chat erotiche sul cellulare della figlia: 6 indagati, perquisizioni a Palermo

La donna ha consegnato il cellulare alla polizia che ha acquisito il contenuto delle conversazioni su Whatsapp e avviato le indagini

Sei persone sono indagate a Messina per detenzione e divulgazione di pornografia minorile nell'ambito di un'indagine che coinvolge anche Palermo. 

L'operazione è stata svolta dalla polizia postale di Catania e Messina, sotto la direzione del Centro nazionale contrasto pedo-pornografia online (Cncpo) e del Servizio polizia postale e delle comunicazioni, dopo la denuncia di una donna residente nella provincia peloritana e madre di una adolescente che aveva scoperto sullo smartphone della figlia diverse chat con scambio di foto e video di minori nudi.

La donna ha consegnato il cellulare alla polizia che ha acquisito il contenuto delle conversazioni su Whatsapp e avviato le indagini che sono risalite ai sei sotto inchiesta, tutti maggiorenni. Identificati anche alcuni minorenni, segnalati alla Procura competente. Numerose perquisizioni, inoltre, sono state effettuate a Palermo, Messina, Catania, Milano, Napoli e Teramo: sequestrati computer e smartphone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento